• en_GBfr_FRit_IT
  • Una festa del Redentore speciale

    Chiesa del redentore di Venezia

    Uno dei Redentori più belli della mia vita è stato senz’altro quello del 2012, trascorso con i miei amici, sul mitica barca di Gianni, il tassista. Amici di lunga data, di quando si era ragazzini, amici di quelli che, anche se li perdi di vista per un po’, restano sempre nel tuo cuore.

    C’erano tutti, Giorgia la figlia di un grande maestro vetraio, Alessandro il fotografo, Manuel e Andrea, gli eterni scapoloni, Claudia e naturalmente io e Gianluca che per l’occasione abbiamo lasciato a casa i nostri gemelli, per goderci una serata di libertà.

    tramonto venezia redentorePronti…via!

    Pieni zeppi di ogni leccornie e di buon prosecco frizzante siamo partiti di buon’ora per trovare un posto strategico per ammirare i mitici fuochi della notte più magica dell’anno e nell’attesa abbiamo ballato e cantato a squarciagola le canzoni di una volta per celebrare ancora una volta i nostri anni più belli, quelli della tarda adolescenza, quando tutti i giochi sono ancora aperti, quando i sogni sono ancora tutti nel cassetto.

    La magia senza tempo della laguna di Venezia

    E’ incredibile come la laguna, specialmente la sera, aiuti l’introspezione e le confidenze e, aspettando la mezzanotte, giù a parlare di com’eravamo, di come eravamo cambiati e dei nostri progetti futuri.

    Poco prima dell’inizio dello spettacolo, ecco spuntare dal buio Andrea, il gondoliere, che dopo aver lasciato i suoi ultimi clienti ci ha raggiunto col suo barchino, zigzagando fra le decine di barche che affollavano il meraviglioso Bacino di San Marco.

    fuochi venezia redentre

    La storia e il presente

    Mentre attendevo il primo botto, non ho potuto fare a meno di pensare all’origine storica di questa serata che è legata alla fine di una delle pestilenze più terribili che nel 1576 aveva decimato la popolazione. Oggi però la festa del Redentore è un po’ la celebrazione dell’estate e della nostra magica Venezia con la sua laguna dove i fuochi d’artificio si riflettono in lampi di colore squarciando il buio sulle sue acque quiete, regalando la sensazione unica di essere spettatori incantati in una dimensione sospesa da qualche parte tra il cielo e il mare…

     

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *